Dicono...     “Andrea Lumaga trasporti rapidi“
Recita a Verona l'8 ottobre 2005

E' tornata da Verona con un pieno di entusiasmo la Compagnia del Mercato, che ha portato in scena nel teatro della parrocchia di San
Marco la ormai collaudata commedia dal titolo "ALTR - Andrea Lumaga Trasporti Rapidi", per l'occasione proposta in versione
veronese. Un evento probabilmente carico di significati per alcuni elementi originari della città scaligera, ma che non ha deluso le
attese nemmeno di coloro che con la città hanno un legame niente più che turistico.

Su un palco eccellentemente allestito dagli amici veronesi e davanti ad un pubblico caldissimo dal primo all'ultimo minuto di
spettacolo, è andata in scena una performance sensazionale con caratterizzazioni divertenti e toni e tempi gestiti in maniera
ottimale.

A testimoniarlo, un lungo, emozionante e gratificante applauso. E dire che il principio di quest'esperienza non era sembrato dei
migliori. Difficoltà e noie tecniche pre-spettacolo sembravano il preludio di un'avventura non certo esaltante, tuttavia l'impegno
di tutti e la voglia di far bene hanno avuto il sopravvento e con lo sprone dato dalla passione dimostrata dalla platea, il
risultato finale è stato tale da spazzare via l'ombra di impicci, stanchezze e nervosismi. Più di targhe e medaglie, un applauso è
il premio migliore per un attore; indica il vero raggiungimento dell'obiettivo, è realmente il miglior modo per vedere ripagati mesi
di lavoro. Ed è da qui che bisogna ripartire per migliorare sempre più, aumentare lo sforzo per ottenere un risultato
qualitativamente sempre più elevato. Con questo spirito la Compagnia del Mercato si prepara all'esibizione di sabato 10 dicembre
presso l'auditorium di Crespi d'Adda (inizio spettacolo ore 20.45), con l'intenzione di ripetere e se possibile migliorare la
prestazione di Verona. Naturalmente, con la speranza di trovare anche lì, come in ogni altro teatro nel quale la compagnia si
esibirà, il supporto di un pubblico caloroso, cercando sempre di perseguire un mutuo obiettivo: di divertire ed intrattenere
divertendosi.

Massimo Martorini