Dicono...     “Mé óte ol me òm“
Chignolo d’Isola, 11 marzo 2006
Inizia davvero nel migliore dei modi il terzo anno di attività della Compagnia Teatrale Del Mercato (CDM) che, a Chignolo d’Isola, con la regia del sempre presente Renzo Martinelli, in occasione dell’8° Rassegna delle Compagnie dell’Isola Bergamasca, ha debuttato con la nuova commedia: “Me òte ol me òm” (Io voto mio marito); opera di Roberto Zago che, questa volta, per mezzo di un burrascoso (la burrasca porta il nome di Donatella Fragola/Maria Bravi) anniversario di matrimonio (i 25 anni di Piercarlo Piercarli/Walter Zeggio e Teresina Piercarli/Daniela Ghisleni) e giocando, senza esagerare o stufare, con brillanti colpi di scena e su un moralismo sano e casereccio, ironizza con la sua solita efficacia sulle doti di “correttezza e trasparenza” di un paio di ambiziosi uomini politici (Freschini/Nino Verderajme e Gasperino/Giovanni Locatelli). A risolvere e stabilizzare la situazione si inseriscono le piacevoli figure del figlio dei Piercarli, Ernestino/Massimo Martorini e di sua moglie Gabriella/Mara Macculi.
L’occasione non è stata per nulla avara di soddisfazioni: un’eccellente cornice di pubblico, posti a sedere pressoché esauriti, una platea davvero calda e partecipe e una prestazione briosa e divertente nonostante, bisogna ammetterlo, gli impacci di qualche malanno. Ultimo, ma non meno importante, il piacere di vedere elementi nuovi ed “anziani” collaborare e prepararsi con lo stesso entusiasmo, la stessa voglia di divertire e trasmettere emozioni, ma anche di impegnarsi durante i tempi tecnici in quei lavori fisici e “sporchi”, dei quali non si può, nonostante tutto, fare a meno. Elementi nuovi, che hanno incrementato ancor più le idee e la verve di questo gruppo, giovane, sì, ma con un enorme desiderio di crescita, di sfide, di repliche. Durante tre anni di lavoro, fianco a fianco l’ entusiasmo si è accresciuto di pari passo con l’esperienza, la malizia, la complicità, sia interna che con gli spettatori. Il tutto a creare un rapporto tra i componenti ed un approccio al pubblico a dir poco invidiabili.
E’ quindi da questa atmosfera carica di euforia, che parte la nuova stagione della Compagnia Del Mercato, che per la commedia “Me òte ol me òm” ha già in programma una replica a Terno d’Isola il 13 maggio 2006. La speranza è che sempre più persone vogliano raccogliere l’invito a partecipare alle rappresentazioni per divertirsi ed emozionarsi insieme agli attori.
È d’obbligo citare chi, dietro le quinte con la stessa tensione e passione, ha consentito che lo spettacolo potesse svolgersi al meglio:
Tina Bravi, nuova ed eccellente rammentatrice;
Giacomo Martorini, e Franco Ghilardi supertecnici già veterani e punti di riferimento indispensabili;
poi il validissimo sostegno organizzativo (e non solo) di Giovanni Potito.
In fine Salvatore Scollo, che ha vestito i panni del padrone di casa, distribuito omaggi floreali alle signore della Compagnia.